Categoria: Ricorrenze

12 NOVEMBRE ATTENTATO A NASSIRIYA… SOLO IL PERDONO CI SALVA!

Nessun rancore, nessun odio. Quando ho visto Saddam dopo l’arresto – un uomo annientato, misero, pietoso – ho visto tutta la piccolezza dell’essere umano. E allora ho pianto. Sì, ho pregato per lui, perché Dio apra gli occhi e la mente a quell’uomo e lo redima… (Mariangela Coletta, vedova di un brigadiere dei Carabinieri morto nell’attentato di di Nassiriya)

NEL GIORNO DELLA COMMEMORAZIONE DEI MORTI… PENSARE AL VALORE DELLA VITA

Il 2 novembre di ogni anno si ricordano i morti. E’ strano vedere come proprio in questi giorni, giornali e tv, sempre pronti a parlare e scrivere di tutto, evitano di parlare proprio di questo “fatto”: la morte… questa “usanza” che, come diceva ironicamente Borges, prima o poi tutti dobbiamo rispettare.