Categoria: Galatro

E’ RITORNATO IN CHIESA IL QUADRO RESTAURATO DELLA VERGINE ASSUNTA

Nel programma che don Natale Ioculano, Parroco di Galatro, ha stabilito per la Quaresima, per la sera di giovedì 25 marzo, era previsto un incontro di riflessione sulla Madonna dal tema “Madre ecco tuo figlio. Figlio ecco tua Madre”. Invece, in tale data, è stato esposto in chiesa il quadro restaurato più di un anno fa che raffigura la Beata Vergine Maria Assunta in cielo,

INCONTRO CON UMBERTO DI STILO: “LO SPAZIO DI SAN GIUSEPPE A GALATRO TRA DEVOZIONE E TRADIZIONE”

“Lo spazio di san Giuseppe”, pur circoscritto negli anni, è stato notevole a Galatro al punto che fino agli anni settanta in entrambe le parrocchie aveva luogo la processione in suo onore. Legata alla festa di San Giuseppe ha resistito, fino a qualche anno fa, la tradizione denominata “’U cumbitu” (il convito) o, come era chiamato nel catanzarese, “’U banchettu”, che caratterizzava la ricorrenza festiva di San Giuseppe.

TE DEUM LAUDAMUS: PER IL NOSTRO PARROCO DON NATALE IOCULANO

In questo momento particolare penso che dobbiamo essere grati a Dio per la presenza di un sacerdote come don Natale Ioculano in mezzo a noi, che come ha detto tempo addietro il nostro Sindaco, Carmelo Panetta: “Don Natale sta dimostrando concretamente di essere il “buon pastore” che sa essere vicino al suo gregge.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GALATRO CONSEGNA A SAN NICOLA, NOSTRO PATRONO, LA CHIAVE DEL PAESE.

Domenica 6 dicembre, prima dell’inizio della Messa solenne in onore di San Nicola celebrata dal nostro Parroco don Natale Ioculano, il Sindaco di Galatro Carmelo Panetta ha consegnato, simbolicamente, al Santo Patrono la Chiave del nostro Comune, disegnata e realizzata per l’occasione da Carmelino Longo

GALATRO: UN TRITTICO MARMOREO CARICO DI FEDE E DI STORIA

Il maestoso Trittico della Chiesa di san Nicola a Galatro, un’opera d’arte rinascimentale nella quale si può scoprire tutto un “universo” che porta scolpito addosso: un capolavoro di marmo che è la testimonianza più eloquente del connubio tra fede e arte nella storia di Galatro. Nel 1911 i funzionari della Soprintendenza di Napoli lo hanno attribuito ad Antonello Gagini

GALATRO: SECONDA EDIZIONE DELL’ESTEMPORANEA DI PITTURA

Si è svolta a Galatro venerdì 7 agosto la seconda edizione dell’Estemporanea di pittura, (ac[coglie)re]galatro, pensata, organizzata e realizzata dal gruppo “Testimoni di Unità” sotto la guida del Parroco, don Natale Ioculano, volta a valorizzare il nostro territorio anche mediante la libertà di espressione degli artisti arrivano nel nostro e ci portano ad aprirci alla meraviglia della bellezza che abbiamo nel nostro paese e, per nostra abituale distrazione, non ce ne rendiamo conto.

L’ARCICONFRATERNITA SANTA MONICA DI SORRENTO OMAGGIA LA MADONNA CON UNA POESIA DI DON ROCCO DISTILO

Mi chiamo Pietro Bernardo, sono un insegnante in pensione ed abito a Grimaldi in provincia di Cosenza. Sono un profondo ammiratore del compianto don Rocco Distilo. Conservo alcune poesie di don Rocco tra le quali ” Alla Vergine”, inserita nel volume “Prime luci nella valle”.

“GALATRO, PAGINE DI STORIA” DI UMBERTO DI STILO

Con questo libro “Galatro, Pagine di storia” Umberto di Stilo ha dato vita ad un importante mosaico, i cui frammenti non sono altro che pezzi di storia galatrese, curati nei minimi particolari, che insieme danno vita ad un grande, e splendido, disegno dove è racchiusa tanta storia e tante vicende, fino ad oggi sconosciute, della nostra Galatro.

LA CHIESA DI GALATRO AL TEMPO DEL CORONAVIRUS: MESSAGGIO DEL PARROCO DON NATALE IOCULANO

E pure il nostro Parroco, don Natale Ioculano, in questo periodo convalescente dopo la brutta malattia, dimostra di avere nel cuore la nostra Chiesa di Galatro, con la preoccupazione per tutti i galatresi e, sul sito della parrocchia, con un intervento toccante, fa arrivare la sua voce per confidare nell’aiuto di Dio e di Maria in questo momento particolare.