Categoria: Attualità

CRISI DI GOVERNO O MISTERO BUFFO?

A questo punto bisogna domandarsi “quanti sono disposti ad accettare questa sfida?”, perché al di fuori di questa lotta, c’è poco da aggiungere, se non la considerazione che è nel cuore di tanti italiani in questo periodo, cioè che in momenti come questo “innanzitutto è necessario chiedere alla politica ed ai suo protagonisti, il pudore”, per evitare che la vergogna che rischia di sovrastarci tutti, si riveli un inutile ed incomprensibile “mistero buffo”.

VERSO IL SUICIDIO, CON L’AIUTO DEI “RESPONSABILI”…

Oggi, sempre più frequentemente, viene prospettata la necessità di accordi politici “generali”, da stipulare tra le diverse componenti del parlamento, come indispensabile premessa agli interventi necessari a favorire il “ristabilimento” di una situazione politica, sociale ed economica ormai allo sfascio totale.

TE DEUM LAUDAMUS: PER IL NOSTRO PARROCO DON NATALE IOCULANO

In questo momento particolare penso che dobbiamo essere grati a Dio per la presenza di un sacerdote come don Natale Ioculano in mezzo a noi, che come ha detto tempo addietro il nostro Sindaco, Carmelo Panetta: “Don Natale sta dimostrando concretamente di essere il “buon pastore” che sa essere vicino al suo gregge.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GALATRO CONSEGNA A SAN NICOLA, NOSTRO PATRONO, LA CHIAVE DEL PAESE.

Domenica 6 dicembre, prima dell’inizio della Messa solenne in onore di San Nicola celebrata dal nostro Parroco don Natale Ioculano, il Sindaco di Galatro Carmelo Panetta ha consegnato, simbolicamente, al Santo Patrono la Chiave del nostro Comune, disegnata e realizzata per l’occasione da Carmelino Longo

GALATRO: SECONDA EDIZIONE DELL’ESTEMPORANEA DI PITTURA

Si è svolta a Galatro venerdì 7 agosto la seconda edizione dell’Estemporanea di pittura, (ac[coglie)re]galatro, pensata, organizzata e realizzata dal gruppo “Testimoni di Unità” sotto la guida del Parroco, don Natale Ioculano, volta a valorizzare il nostro territorio anche mediante la libertà di espressione degli artisti arrivano nel nostro e ci portano ad aprirci alla meraviglia della bellezza che abbiamo nel nostro paese e, per nostra abituale distrazione, non ce ne rendiamo conto.